La Storia dell'Abbazia

L'Antica Abbazia di Frassinoro

L'etimologia del termine Frassinoro presenta secondo la storia e la tradizione del posto due differenti derivazioni, la prima certamente dal termine latino fraxinu, ossia frassino, che utilizzato al genitivo plurale, fraxinorum, al fianco della parola silva, indica per l'appunto i boschi di frassini di cui è ricca la zona, la seconda invece, in chiave religiosa, vede il nome del paese nascere a causa dell'abitudine di appendere ai frassini delle immagini della Madonna, la quale illuminata dal sole, irradiava i valichi dell'Appennino.

Navigare Facile

Una delle strutture divenute oramai il simbolo di questo piccolo comune è quella che fu la splendida ed antica Abbazia benedettina, realizzata tra il VII ed il X secolo come monastero, in pieno stile bizantino. La struttura iniziale, certamente ricca di arredi sfarzosi e sculture dall'alto valore storico e culturale, subì nel tempo numerose modifiche, in primis, nei primi decenni dell'anno 1000, alla chiesa venne annesso una casa di riposo per viandanti, che accoglieva e offriva assistenza a tutti coloro che passando per il paese, necessitavano aiuto e ristoro.

Food

Il periodo invece di massimo splendore si ebbe sul finire dell'anno 1000, quando la chiesa divenne per l'appunto un'abbazia benedettina a tutti gli effetti, diventando però nel secolo successivo protagonista di svariati scontri territoriali, per lo più finalizzati al controllo della zona.

L'intera costruzione venne purtroppo distrutta da una frana nel XV secolo, è per questo che di questa imponente struttura adesso non restano che i numerosi resti che, inseriti nell'odierna struttura costruita sulle ceneri dell'abbazia, adornano la splendida Chiesa di Santa Maria Assunta di San Claudio e Lorenzo, mantenendo vivo il ricordo della storia bizantina del comune.